Passa ai contenuti principali

In primo piano

Insalata in Vasetto per l'#InsalataDay

'Niente è più difficile della Libertà:
la libertà di durare fatica,
la libertà di non vivere morti'
Oriana Fallaci

Vi sarete chiesti che fine avessi fatto, sinceramente me lo sono chiesta anch'io: 'Che fine hai fatto Simo?'
Direi una banalità se tirassi in ballo la scusa degli impegni di lavoro (che ci sono e sono tanti).
Dopo tanti anni di posts, ricette, foto e articoli scritti per altri portali, è arrivato anche per me il momento in cui ti siedi e ti chiedi quale sia la direzione da prendere: ho vagliato proposte di libri da scrivere, di programmi tv in cui presenziare, di giurie di concorsi ed eventi a cui partecipare... niente da fare. Non era lì che volevo andare.
Ho preso questo periodo sabbatico come un momento di riflessione e di esperimenti in cucina, ho fatto prove e deciso che non mangerò mai insetti ed alghe strane, che i dolci mi piacciono e che se è vero che fanno male, ne mangerò di meno, ma li mangerò e che l'essere 'talebani' in cucina mi…

Frittelline di Riso e Bietola

Trascorso bene il week end? Qui da noi Sabato ci ha fatto l'abbocco, facendoci credere che sarebbe piovuto anche questo fine settimana, poi probabilmente sentendo gli improperi diffusi, si è deciso a far tornare il sole e già in serata abbiamo potuto godere di un'arietta estiva,... meno male! Quindi ieri mattina, tutta spiaggia, sole e tuffi in mare! :-)
Con il caldo però, vien voglia di mangiare qualcosa di diverso, sarebbe bene ad esempio mangiare tanta frutta e verdura e bere bere bere (acqua eh!)
La cosa difficile a questo punto è convincere i pargoli a mangiare roba verde, foglie et simili!
Cosa c'è di meglio allora che usare tutta la nostra fantasia per 'nascondere' la verdura e fargliela mangiare senza che se ne accorgano?



Queste nella foto sono delle frittelline tonde come polpettine, della dimensione di un'oliva ascolana tanto per farsi capire.
Servono, riso, bietola lessata (o un'altra verdura cotta), sale, olio d'oliva, pangrattato, una cipolla piccola, 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato, un uovo, olio per friggere.
Cuocere il riso e una volta cotto, condirlo con sale ed olio e farlo intiepidire.
Scaldare due cucchiai di olio d'oliva in una padella e stufare la cipolla tritata, saltarci le bietole lessate e far cuocere una decina di minuti per far insaporire.
Versare il riso in una ciotola, aggiungere le uova sbatture, il Parmigiano grattugiato, aggiustare di sale, tritare le bietole e mescolare il tutto.
Scaldare l'olio per friggere e formare delle palline con l'impasto, passarle nel pangrattato e friggerle.
Io ho usato una pentola fonda con abbondante olio, in modo da tuffarle e non doverle girare, in questo modo friggono velocemente ed uniformemente.
Togliere dall'olio ed appoggiare su carta assorbente, salare e servire.

Post più popolari