Passa ai contenuti principali

In primo piano

Insalata in Vasetto per l'#InsalataDay

'Niente è più difficile della Libertà:
la libertà di durare fatica,
la libertà di non vivere morti'
Oriana Fallaci

Vi sarete chiesti che fine avessi fatto, sinceramente me lo sono chiesta anch'io: 'Che fine hai fatto Simo?'
Direi una banalità se tirassi in ballo la scusa degli impegni di lavoro (che ci sono e sono tanti).
Dopo tanti anni di posts, ricette, foto e articoli scritti per altri portali, è arrivato anche per me il momento in cui ti siedi e ti chiedi quale sia la direzione da prendere: ho vagliato proposte di libri da scrivere, di programmi tv in cui presenziare, di giurie di concorsi ed eventi a cui partecipare... niente da fare. Non era lì che volevo andare.
Ho preso questo periodo sabbatico come un momento di riflessione e di esperimenti in cucina, ho fatto prove e deciso che non mangerò mai insetti ed alghe strane, che i dolci mi piacciono e che se è vero che fanno male, ne mangerò di meno, ma li mangerò e che l'essere 'talebani' in cucina mi…

Confettura di prugne al Brandy - Confectionary of Plums and Brandy Liquer


(ENGLISH VERSION BELOW)

Complice la brutta stagione di ieri (Domenica), ho approfittato per sperimentare alcune varianti a ricette che ho provato anni fa e non avevo ancora avuto il tempo di riprovare!
La prima che propongo stamani, è una classica composta di frutta con l'aggiunta di un goccino di lisuore.
La frutta è la prugna, che io ho scelto a fine stagione (penso non se ne trovino quasi più sui banchi degli ortolani!), di origine 'Bio', of course!



Prima di tutto prepariamo i barattoli: scaldare il forno a 110°C per 15 minuti. Mettere i barattoli di vetro precedentemente lavati ed asciugati, attendere 5 minuti e toglierli facendoli raffreddare su un canovaccio.


Gli ingredienti per la composta sono:
700 gr di prugne ben mature, 60 ml di acqua, 4 cucchiai di succo di limone, 800 gr di zucchero, 4 cucchiai di Brandy



Lavare la frutta e tagliarla a pezzettini, poi versarla insieme all’acqua dentro ad una casseruola e mettere sul fuoco basso. Far cuocere piano finchè la frutta diventa morbida, unire poi il succo di limone, e far cuocere altru 5 minuti.
Aggiungere lo zuccheroe mescolare bene, facendo cuocere con fiamma alta per 10 minuti. La marmellata deve raggiungere i 105°C, per chi avesse il termometro, altrimenti, fino a chè versandone una goccia su un piatto freddo, questa non si addensi.
Togliere la pentola dal fuoco, unire il Brandy, amalgamare bene, schiumare e far freddare.
Riempire i vasi, facendo attenzione a pulire bene il bordo dei vasetti.
Quindi avvitare, girare i vasetti sottosopra e lasciarli freddare in un luogo fresco e al riparo dalla luce.



Con questa ricetta partecipo alla raccolta settimanale, Weekend Herbal Blogging WHB#303



Queste settimana siamo ospiti di Ancutza e del suo blog 'Matrioska's Adventures
La raccolta WeekendHerbalBloging viene organizzata per l'edizione italiana da Brii del blog Briggis recept och ideer, e per l'edizione internazionale da Haalo , mentreKalyn ne è stata la fondatrice.




 ENGLISH VERSION

Yesterday we had a very dull weather and I made my experiments on old recipes that I never treid again since a long time!
This confectionary is made of plums, the last plums at the beginning of Autumn, sincerely it was better to post this recipe last month! ;-)
First of all, prepare vases: heat the oven at 110°C for 15 minutes. Keep vases for 5 minutes and then, make them cold on a towel.
You need: 700 gr plums, 60 ml water, 4 tablespoons lemon juice, 800 gr sugar, 4 tablespoons Brandy



Clean fruits and cut into slices, then drop it into a saucepan with water and let it cook slowly at low fire. Cook it as far as it's smooth. 
Then add lemon juice, mix well and let it cook for others 5 minutes.
Add sugar and mix well, at high fire for 10 minutes.
Confectionary has to reach 105°C .
Keep saucepan off the fire, drop Brandy liquer and mix. 
Fullfill vases, keeping attention to clean edges, then close ermetically and store in a fresh place.

http://www.kalynskitchen.com/

Post più popolari

Follow by Email