Passa ai contenuti principali

In primo piano

Bundt Cake al Cacao e Rhum - Cocoa and Rhum Bundt Cake

'Comincia ad essere adesso 
ciò che tu vuoi essere domani'
William James


E mentre in tanti fanno sfoggio di bellissimi pandori e panettoni, ecco a voi la torta più mal riuscita che abbia mai cucinato!
'E perchè la pubblichi, allora?', vi chiederete.
Bene, vi rispondo: perchè questa torta nonostante la sua semplicità, nonostante l'abbia già cucinata N volte, nonostante abbia fatto le stesse operazioni di sempre, stavolta ha deciso di non staccarsi interamente dallo stampo, ma è e rimane una delle torte più buone che abbia mai fatto!
E così, mentre immaginavo già lo styling bello e perfetto del post natalizio, giro lo stampo sul vassoio, lo alzo e vedo una ciambella mancante di un pezzo... sì, proprio così, un pezzo di torta era rimasta appiccicata allo stampo!
Tragedia!
Non avevo tempo di cucinarne un'altra e volevo davvero fare gli auguri natalizi come faccio di consuento, postando un dolce!
E mentre pensavo, ho iniziato a staccare dei pezzetti dal pezzo di torta…

Tiramisù di Zabaione al Moscato e Pesche 'Mbriache - Moscato Wine Eggnog Tiramisù with Peaches


(ENGLISH VERSION'S FORWARD)

'Il Colore soprattutto, forse ancor più del disegno, è una liberazione!' Henri Matisse

I colori hanno un significato psicologico e simbolico, oltre a quello estetico, che varia da cultura a cultura, da paese a paese.
Giallo, comunemente indicato come il colore della gelosia, colore primario, simbolo per antonomasia del Sole, del calore, dell'energia e della regalità (in Giappone potevano indossarlo soltanto i membri della famiglia reale).
Essendo il colore del Sole, dona vitalità sia mentale che fisica, stimola il rinnovamento e le idee!
In estate si tinge di Giallo anche la nostra tavola: peperoni, susine, limoni e pesche, regine di questa ricetta, 'mbriache del re Moscato! ;-)
Il brio di un colore energico, la leggera effervescenza del Moscato, la dolcezza avvolgente della pesca e la morbidezza del mascarpone, questi sono i veri ingredienti di questa ricetta, con la quale partecipo al contest 'Moscato d'Asti Re Dolce' di Enoteca regionale 'Colline del Moscato' di Mango !




Ingredienti per 4 persone:
  • 500 gr di pesche gialle
  • 250 gr di savoiardi
  • 250 gr di mascarpone
  • 20 gr + 1 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di Moscato
Per lo zabaione:
  • 2 tuorli freschissimi
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di Moscato

Sbucciare le pesche e tagliarle a dadini, metterle in una ciotola con un cucchiaio di zucchero e quattro di Moscato, mescolare bene, coprire e far riposare un'ora.

Prepariamo nel frattempo lo zabaione, sbattendo i tuorli con lo zucchero, aiutandosi con una frusta elettrica.
Per le dosi, ricordo che la nonna usava i gusci delle uova rispettando la proporzione del 1+2+2, ossia un tuorlo (un guscio) + due gusci riempiti di Moscato + due gusci riempiti di zucchero!
Consiglio di usare una ciotola capiente da poter stare a bagnomaria.
Quando il composto sarà bianco e spumoso, aggiungere il Moscato a filo, quindi continuando a sbattere, cuocere a bagnomaria per una quindicina di minuti, finchè il composto sarà più sodo ed avrà la consistenza a nastro.


Togliere dal fuoco e rovesciare in una ciotola fredda, per far evitare la formazione dei grumi.
Mescolare il mascarpone con lo zucchero (20 gr) ed aggiungere lo zabaione, mescolare bene.
Tener da parte un paio di biscotti, inzuppare gli altri nel liquido delle pesche, quindi disporli sul fondo di una grande ciotola o stampo in vetro (o se preferite in ciotoline monoporzione).
Disporvi sopra le pesche e coprire con la crema di mascarpone.
Sbriciolare sulla superficie i due biscotti tenuti da parte.
Riporre in frigo per un paio d'ore.


ENGLISH VERSION

Colors have a symbolic and psychological meaning, next to the aesthetic one.
Yellow is commonly considered the color of jealousy, primary color, symbol of Sun, strength, energy and kingship (in Japan only the King Family could wear this color!)
It gives menthal and physical motivation, new ideas and incitement!
Summertime brings yeallow on the table, too, with peppers, lemons, greencages and peaches, Queens of this recipe, next to their king, the Moscato Wine!
With this colorful recipe I take part to the contest 'Moscato d'Asti Re Dolce' di Enoteca regionale 'Colline del Moscato' di Mango !

Ingredients for 4:

  • 500 gr peaches
  • 250 gr savoiardi cookies
  • 250 gr mascarpone cheese,
  • 20 gr sugar + 1 tablespoon
  • 2 tablespoons Moscato wine

For egg nog:

  • 2 yolks,
  • 4 tablespoons sugar,
  • 4 tablespoons Moscato wine

First of all peel peaches and cut into cubes, lay them into a big bowl, add 1 tablespoon sugar, melt well and add 4 tablespoons Moscato wine, too. Melt well, cover and let it rest for 1 hour.

In the meanwhile we can prepare egg nog: I remember that my Grandmother used the eggshell for measuring sugar and wine. The proportion is easy: 1+2+2 it means 1 yolk (half a eggshell) 2 eggshells sugar and 2 eggshells wine.
So, whip yolks with sugar and when the mixture is white and soft, add Moscato wine and melt well.
Then cook it bainmarie for 15 minutes as far as the mixture is soft and steady, continuing to whip.
Then, drop into a cold bowl, to stop cooking and avoiding lumps.
Drop mascarpone into a big bowl, add sugar (20 gr), egg nog and melt well.
Dip cookies into peaches and lay them on the bottom of a bowl, cover with fruits and mascarpone cream.
Crumble one or two cookies and decorate the surface!
Store into fridge for one hour and serve!

Post più popolari

Cinnamon Rolls