Passa ai contenuti principali

In primo piano

Burger di Vitello e Salsiccia con Pomodori Secchi e Pesto

'Impara a cucinare, prova nuove ricette, 
impara dai tuoi errori, 
non avere paura, 
ma soprattutto divertiti'
Julia Child

Chi pensa che cucinare sia difficile, sbaglia. Cucinare è un insieme di operazioni facili quanto imparare a camminare e correre: si inizia piano piano e ci si accorge via via che possiamo accelerare!
L'importante è farlo con convinzione e curiosità, i primi ingredienti da mettere in dispensa.
Io ho iniziato tanti anni fa con le ricette più facili ed ho avuto via via sempre voglia di mettermi alla prova con esperimenti più complicati, ma ciò non significa che le ricette che propongo di solito e che amo di più, siano elaborate e difficili.
Quella di oggi ad esempio è una ricetta da principianti, che vi darà soddisfazione perchè potrete fare bella figura anche se siete alle prime armi ma volete invitare qualche amico a cena.
Il classico hamburger con un tocco saporito dato dalla salsiccia, condito con pomodori secchi e pesto, da mangiare accanto ad una birra …

Winchef Contest: Beatrice Segoni vincitrice della tappa Fiorentina


Mercoledì 30 Novembre nella sede Wincity di Firenze si sono sfidati tre Chef d’eccellenza, Maria Probst Executive Chef del Ristorante “La Tenda Rossa” a Cerbaia in Val di Pesa (FI), Alberto Sparacino Executive Chef del ristorante “Cum Quibus” a San Gimignano (SI) e Beatrice Segoni Executive Chef del ristorante "Konnubio" a Firenze.
Come mai 3 chef di questo calibro in lizza tra di loro? Vi ricordate di quando qualche tempo addietro vi ho segnalato il contest Winchef?
Per chi non lo conosce, Winchef è il contest culinario organizzato da Sisal Wincity che vedrà come conduttore e giudice lo chef Angelo Troiani.
La kermesse coinvolgerà, per ogni tappa, tre noti chef di rilevanza locale che elaboreranno piatti diversi in base a una lista di tre ingredienti must rappresentativi del territorio indicati da Troiani.
Unico vincolo, oltre al rispetto degli ingredienti, sarà che ogni piatto dovrà essere innovativo, sostenibile e replicabile. Il giudizio delle performance culinarie sarà affidato a una severa e rigorosa giuria che analizzerà le proposte secondo criteri tecnici, di adattabilità e riproducibilità ai format Wincity e soprattutto di rispetto ai criteri assegnati di esaltazione della tradizione locale. La giuria sarà composta da 5 persone.

Bene, a Firenze si è tenuta la 4° tappa di questo prestigioso appuntamento, che ha visti protagonisti ingredienti come il cavolo nero, il lardo di colonnata ed i fagioli.
La giuria che ha valutato il lavoro dei 3 chef era composta da Stefano Tesi – giornalista Presidente Aset Toscana, Paolo Pellegrini – giornalista enogastronomico – La nazione, Marco Gemelli – giornalista enogastronomico -  www.itreforchettieri.it


La chef vincitrice di questa tappa è stata Beatrice Segoni con la sua elegante creazione “Crema di fagioli all’uccelletto, fagottino di cavolo nero e bon bon di lardo colonnata”.


Gli altri Chef hanno presentato “Cannolo di farina di fagiolo con triglie, lardo di colonnata e crema di cavolo nero” per Maria Probst e "Triglia ribollita aglio nero e limone” presentata da Alberto Sparacino, mentre lo Chef Troiani ha preparato una zuppa di fagioli Zolfini con cavolo nero, lumache di mare alla bourguignonne di lardo di Colonnata.
Gli Chef vincitori di ogni tappa concorreranno alla finalissima prevista a Milano presso il Wincity di Piazza Diaz il 15 dicembre 2016 e dovranno preparare ricette ispirate agli ingredienti stagionali, a ribadire l’elevato rapporto qualità/prezzo di ogni piatto proposto.
Complimenti alla vincitrice ed 'Imboccallupo' per la finale!

Post più popolari

Follow by Email