Confettura di Fichi con Mandorle e Vinsanto - Confectionary of Figs with Almonds and Vinsanto


(ENGLISH VERSION'S FORWARD)

'Io chiudo i miei occhi
per poter vedere'
Paul Gauguin

Confesso che riprendere la normale routine, quest'anno mi costa una fatica mortale... avrei ancora la flemme estiva, nonostante le temperature siano già scese e le giornate accorciate!
In certi casi allora penso alla vita 100 anni fa, a come tutto andava via lento, senza lo stress assurdo di certe nostre giornate e con un po' di dubbi sul 'machicelofafare', tiro avanti!
Questa premessa, solo per introdurre la confettura di fichi, ricetta di famiglia, che quest'anno ho sperimentato anch'io, dedicandole una giornata e mezza (...ora capite perchè ho aperto il post con certe riflessioni eh!?)
I fichi fotografati provengono dall'orto della nonna, non ho idea di che tipo siano, dalle nostre parti si chiamano fichi verdi, o verdini, sono piccoli, dolcissimi, con semi minuscoli e di colore ambrato.
Le piante di fico fanno da decorazione al paesaggio della mia zona, sono quasi più diffuse dei classici cipressi, le trovate infatti presenti in molti dipinti rinascimentali e successivi.

Ingredienti:

  • 1 kg di fichi maturi,
  • 500 gr zucchero semolato,
  • 100 gr mandorle senza pellicina,
  • 250 ml di Vinsanto

La ricetta tramandata non prevede il Vinsanto e le mandorle, ma piacendomi sempre quel tocco di alcoolico, ho fatto questa piccola variazione.
Il totale di zucchero usato è metà del peso di fichi e con le quantità indicate, si ottengono circa 4 vasetti Bormioli medi.



Pulire i fichi, lasciando la buccia a quelli più teneri, togliere soltanto il picciolo, dividerli a metà e metterli in una capiente pentola, nella quale poi verranno cotti, coprire con lo zucchero.
Quindi coprire e lasciar riposare per una notte.
Non uso pectina nè altri addensanti, quindi la confettura si presenterà perfetta per l'utilizzo nelle crostate da forno!
La mattina noterete che lo zucchero si è sciolto ed i fichi hanno rilasciato parte della loro acqua, formando uno sciroppo.



Mettete sul fuoco, aggiungendo le mandorle e mescolare e quando prende il bollore, iniziate a schiumare.
Versate il Vinsanto e procedete con la cottura.
Io ho impiegato circa 45-50 minuti, controllate la cottura con la classica goccia di confettura versata su un piattino: se la goccia freddando rimane compatta e non scivola via, la confettura è pronta.
Quindi preparare i vasetti, puliti e sterilizzati e riempirli con la confettura ancora calda. tappare, rovesciare e far freddare in luogo fresco e possibilmente lontano dalla luce diretta del sole.



Un'ultima nota finale: quanto alle mandorle, potete usare quelle con pellicina, dal gusto più amarognolo. In tal caso, consiglio di unirle alla frutta a fine cottura.


ENGLISH VERSION
Starting again September with energy and mental energy, is particularly heavy this year! I don't know why, but I'm wondering how sweet should be life 100 years ago, when life was slow with no stress, such as today!
Taking my time to do things is considered 'luxury' nowadays while I think it should be normal!
This small paragraph, just for introducing you my recipe of today, a confetionary that's a family recipe! I only add Almonds and Vinsanto, but it takes you one day and a half to be ready. (...so now, you'll understand why I was speaking about importance of time...)
Figs in the picture are from my Grandmother's garden, and they look beautiful as well as all bio fruits! ;-)
Fig plants are very common in my area, muc more common than Cipress and you can also notice them into paintings from Reinassance period.

Ingredients:

  • 1 kg figs,
  • 500 gr sugar,
  • 100 gr peeled almonds,
  • 250 ml Vinsanto

Sugar has to be half than figs weight and quantity of final product is 4 medium Bormioli vases (which is a normal vase about 300 gr)
Clean fruits, don't peel, but remove only the upper top, cut and lay into a saucepan where you'll cook them.
Cover with sugar and let them rest for a night.
In the morning you'll notice that sugar has melt and there's a syrup.
Heat the fire, drop almonds and melt, cleaning foams. Drop Vinsanto and let it cook for 45-50 minutes.
Then check with a drop of confectionary onto a dish: if the drop stays steady it'll be ready.
Take glass vases, fill them, upsidedown, and store in a fresh place.
Last suggestion: you can also use almonds with peel, in this case, better to add them at the end of cooking!



Post popolari in questo blog

Maionese vegana - Vegan Mayonnaise

Chips di Gambi di Broccoli - Broccoli Stems Chips

Schiacciatine con Burrata, Gorgonzola, Noci e Pera - Schiacciatine with Burrata, Gorgonzola, Pear and Walnut