Passa ai contenuti principali

In primo piano

Coni di Cialda per Gelato - Icecream Waffle Cones

'Chiunque smetta di imparare è vecchio, 
che abbia 20 o 80 anni. 
Chiunque continua ad imparare resta giovane. 
La più grande cosa nella vita è
mantenere la propria mente giovane'
Henry Ford

Dopo aver parlato di gelato e sorbetti e nicecream, oggi vi racconto qualcosa sulle cialde che si usano per fare i coni gelato. Dimenticate quei coni da gelato che sanno di carta, queste cialde qui hanno il sapore e la consistenza di un biscotto, croccante ma allo stesso tempo che si scioglie in bocca.
Sono facili da fare, veloci e danno veramente soddisfazione: io le ho realizzate con la Cialdina di BeperHome , in mezz'ora ne ho fatte una decina, mi sono bruciata un po' la punta delle dita ma poi ho imparato ad arrotolare velocemente i coni e le ultime cialde sono venute perfette!

Frittelle di miglio e zucchine

Il miglio è un cereale da riscoprire, utilissimo per combattere stress e stanchezza, pare abbia anche qualità diuretiche ed energizzanti!
Abbinarlo alle verdure di stagione è una cosa molto semplice e anche facile da reperire!
Questa ricetta l'ha trovata mia sorella tempo addietro sul web, l'ha sperimentata con le melanzane ed io l'ho un po' rimodificata a mio uso e consumo!


Frittelle miglio e zucchine
Ingredienti: una tazza di miglio, 4 zucchine, una cipolla bianca piccola, olio, sale, farina

Per cuocere il miglio usare una padella antiaderente, versando una quantità di acqua doppia rispetto alla quantità di miglio (una tazza di miglio= due tazze di acqua). Cuocere mescolando via via e controllando la cottura, aggiungere acqua calda se necessario. In genere cuoce in 15-20 minuti.
Nel frattempo lavare le verdure, in questo caso ho usato zucchine, ma anche la versione di mia sorella con le melanzane era ottima.
Cuocere la cipolla in un paio di cucchiai d'olio, aggiungere le zucchine tritate e salare. A fine cottura frullare il tutto ed ottenere una crema bella densa.
Mescolare le verdure al miglio, aggiungere del pangrattato per raggiungere una consistenza adatta a formare delle palline.
Schiacciare leggermente le palline.
A questo punto si possono cuocere in due modi: in forno o fritte!



Se si procede per la frittura, usare abbondante olio d'oliva e friggerle girando su entrambi i lati, togliere dall'olio di frittura e far asciugare su carta da cucina, salare e far freddare.
Se invece si decide per la cottura in forno, distendere le palline su un teglione coperto da cartaforno leggermente unta con olio.
Infornare a 180°C e controllare la cottura, dopo circa 10-15 minuti saranno dorate, quindi girarle in modo da far prendere colore su entrambi i lati.






Post più popolari

Follow by Email