Frolla di Riso con Crema Cotta e Confettura Fragoline di Ribera


Quando si visita una fiera come il Taste, si sa che avremo a che fare con il top delle selezioni enogastronomiche e un po' ci sembra quasi scontato, assaggiare cose buone!
In realtà io mi son sinceramente stupita del livello di alcune aziende e dei loro prodotti, sia per il gusto estremamente gradevole ('de gustibus...'), sia per l'attenzione ed il rispetto dell'ambiente, non sempre è facile conciliare la bontà con la genuinità, i profumi con i sapori...
Oggi voglio perciò raccontarvi la storia di uno dei prodotti che considero 'una rivelazione del Taste 2012', una delle 100 cose che bisogna assolutamente assaggiare prima di morire!


'Scyavuru' è in dialetto siciliano e significa 'profumo' e di fronte al loro vasetto di confettura di fragoline di Ribera, non si può non pensare che sia tanto azzeccato!
Peccato non potervi far annusare il profumo, ne son rimasta stupita anch'io quando al Taste le ho assaggiate e di nuovo, quando a casa ho aperto il vasetto!
Tutte le informazioni utili le potete trovare sul loro sito web, che potete visitare cliccando QUI, anche se l'assaggio è la miglior prova a cui potete sottoporre questi prodotti!
Non mi dilungo sui dettagli 'tecnici' che potete trovare sul loro sito, sottolineo soltanto che le aziende agricole Scyavuru si trovano a Ribera, fortemente legate al territorio e alle tradizioni, producono marmellate e confetture con frutta proveniente dalle loro coltivazioni e nel rispetto di ricette tramandate da generazioni.


Questa nelle foto è una crostata ripresa dal libro di Montersino 'Peccati di gola'. Io ho fatto qualche variazione perchè volevo sperimentare la frolla di farina di riso, per rendere la crostata 'gluten free'!

Per la frolla di riso servono: 250 gr di farina di riso, 150 gr di burro, 100 gr di zucchero, 40 gr di tuorli (circa 2 tuorli).
Per la crema cotta servono: 160 gr di latte, 80 gr di panna fresca, 12gr di zucchero, 72 di tuorli, 15 gr di maizena

Prepariamo la frolla, mescolando prima la farina con il burro, aggiungendo poi lo zucchero e per ultimi i tuorli. Impastare velocemente e riporre in frigo avvolgendo in pellicola. Far risposare 30 minuti almeno.

Nel frattempo si prepara la crema, riscaldando il latte con la panna, in una casseruola, senza far bollire. Montare i tuorli con lo zucchero e la fecola. Quando il latte arriva a temperatura, versare il composto con i tuorli e continuare a mescolare. far cuocere a fuoco basso, senza che bolla, finchè non si potrà disegnare sulla superficie con il cucchiaio.

Stendere la frolla e sistemarla in uno stampo di circa 20 cm di diametro, bucherellare il fondo, coprire con la crema ed infornare a 200°C. Controllare la cottura e togliere dal forno quando si vede che la superficie diventa colorata.
Far intiepidire e spalmare sopra la confettura di fragoline di Ribera.

La frolla di riso vedrete che è molto più friabile della normale frolla e l'abbinamento con questa confettura è favoloso!
Provatela e poi ditemi se non ho ragione, quando dico che va inserita nella Top Ten delle 100 cose da assaggiare prima di morire!


Questo è quanto è avanzato di tutta la crostata, dopo cena... :-)

Disqus for Simona'sKitchen

comments powered by Disqus

Post più popolari