Passa ai contenuti principali

In primo piano

Insalata in Vasetto per l'#InsalataDay

'Niente è più difficile della Libertà:
la libertà di durare fatica,
la libertà di non vivere morti'
Oriana Fallaci

Vi sarete chiesti che fine avessi fatto, sinceramente me lo sono chiesta anch'io: 'Che fine hai fatto Simo?'
Direi una banalità se tirassi in ballo la scusa degli impegni di lavoro (che ci sono e sono tanti).
Dopo tanti anni di posts, ricette, foto e articoli scritti per altri portali, è arrivato anche per me il momento in cui ti siedi e ti chiedi quale sia la direzione da prendere: ho vagliato proposte di libri da scrivere, di programmi tv in cui presenziare, di giurie di concorsi ed eventi a cui partecipare... niente da fare. Non era lì che volevo andare.
Ho preso questo periodo sabbatico come un momento di riflessione e di esperimenti in cucina, ho fatto prove e deciso che non mangerò mai insetti ed alghe strane, che i dolci mi piacciono e che se è vero che fanno male, ne mangerò di meno, ma li mangerò e che l'essere 'talebani' in cucina mi…

Crostata di Grano Saraceno e Confettura di Fragoline di Bosco


'Se il mattino ha l'oro in bocca...' :-)
Dopo le ricette dei giorni scorsi, tutte in versione 'mini', oggi diamo libero sfogo alla gola, con una crostata dal look rustico, dovuto all'utilizzo della farina di grano saraceno, ma friabile friabile!



  • 150 gr farina di grano saraceno, 
  • 100 gr farina 00, 
  • 150 gr di burro, 
  • 80 gr zucchero, 
  • 1 uovo


Impastare gli ingredienti, prima le farine, poi il burro e poi zucchero e l'uovo.
Stendere nel teglione e cuocere in bianco per 30 minuti a 180°C.
Sfornare, far intiepidire e spalmarvi la marmellata di fragoline di bosco, io ho usato quella favolosa di Rigoni di Asiago, intenso il profumo, corposa la consistenza e soprattutto, senza zuccheri aggiunti!
Questa crostata è perfetta per la colazione e per la merenda!

Post più popolari