Cacio e Pepe al Cioccolato di Modica - 'Cacio & Pepe' is Cheese and Pepper with Modica Chocolate


(ENGLISH VERSION'S FORWARD)

La vita non sempre prende un percorso in linea retta, spesso fa delle curve, sembra tornare indietro, poi si riavvolge e continua, disegna come dei ghirigori, ma ogni tanto chiude anche dei cerchi!
Ebbene, la mia ultimamente sta chiudendo qualche cerchio qua e qualche cerchietto là, sembra tirare le fila sulle cose che più mi stanno a cuore da sempre!
Fin da piccola ho amato disegnare, ho un debole per tutto ciò che ha una bella forma, mi circondo volentieri di oggetti ed illustrazioni, e quando Simone Sabaini mi ha telefonato parlandomi del suo progetto, ho aderito con entusiasmo!
Qui il link, al Food.Chocolate.Design. un progetto che parla di cibo, di cioccolato di Modica e di design: siamo 8 food bloggers, 16 graphic designers, 8 produttori artigiani del cibo, 16 ricette, 1 libro.
Filo conduttore, il cioccolato di Sabadì.
Per chi volesse conoscere il progetti più da vicino, merita una visita alla fiera Taste che si terrà a Firenze questo week end (9-11 Marzo), presso la Stazione Leopolda, altrimenti non vi resta che lòeggere la ricetta con cui ho partecipato, cliccare sul link del progetto e godervi qualche minuto in una dimensione parallela! ;-)



Ingredienti per 4 porzioni :

  • 320 gr di pasta Mancini (spaghetti - ho considerato 80 gr a persona),
  • 250 gr di pecorino stagionato,
  • pepe nero, 
  • sale, 
  • cioccolato Sabadì al pepe bianco di Sarawak


Cuocere la pasta in acqua poco salata, in quanto sia il pepe che il formaggio sono salati e saporiti.
Grattugiare finemente il pecorino, metterlo in una ciotola.
Tritare grossolanamente anche il pepe, preferibilmente a coltello e mescolarlo al pecorino.
Scolare la pasta con un forchettone, in modo che rimanga sulla pasta, parte dell'acqua di cottura.
Mettere la pasta nella ciotola insieme al pecorino ed al pepe e mescolare velocemente.
Disporre la pasta nei piatti e grattugiarvi il cioccolato.


Cusiosità sulla ricetta: si trovano vari procedimenti per la ricetta del cacio e pepe, anche se quella originale è una ricetta semplice legata alla vita dei pastori che si spostavano sui pascoli con il gregge.
E' un piatto tipicamente laziale, dettato dalla disponibilità delle materie prime (il formaggio in primis), pasta secca facile da mantenere e ricetta veloce.
In molte ricette il pecorino indicato è quello romano, ma per la riuscita della ricetta basta un buon pecorino stagionato.
Probabilmente l'indicazione 'romano' la si deve legare più al fatto che questo formaggio veniva dato ai legionari romani come razione alimentare.
Importante la scelta della pasta, io consiglio una pasta porosa, da cuocere al dente, in questo modo tratterrà la giusta dose di acqua che servirà a 'legare' il resto degli ingredienti, per un piatto semplice ma composito come profumi, aromi e contrasti.

ENGLISH VERSION

This recipe is combined to a very particular project that will be shown during 'Taste', the food exhibition that will be next week end (9-11 March) in Florence.
All infos about the project are here: Food.Chocolate.Design.  We're 8 food bloggers, 16 graphic designers, 8 food producers, 16 recipes, 1 book!
The fil rouge of all the project is Modica Dark Chocolate by Sabadì.
My recipe is a simple 'Cacio e Pepe', which means Cheese and Pepper and is a traditional recipe with an ancient history.

Ingredients for 4 people are:

  • 320 gr spaghetti by pasta Mancini (I considered 80 gr for person),
  • 250 gr pecorino cheese,
  • black pepper, 
  • salt,
  • Modica chocolate by Sabadì white pepper Sarawak quality
Cook the pasta into water with just a little salt, because both cheese and pepper are savoury and tasty.
Grate finely the pecorino cheese, and lay it into a bowl.
Cut pepper with a knife and add to cheese.
Drain pasta with a big fork, and lay it immediately into bowl. Let a little water drop into the bowl, this will help you to melt cheese and pasta together.
Melt well, spread with grated chocolate and serve immediately!

History of recipe: there're several versions of this recipe. The first thing to know is that it's related to life of shepherd sheeps on the pastures. They needed food easy to cook, and easy to preserve.
In most recipes you'll find the quality of pecorino cheese as 'romano', it means we need a seasoned cheese, good to be grated.
Maybe the word 'romano' comes from the part of food Roman soldiers got daily.
As far as pasta, I suggest you a rough artisanal kind of spaghetti, because they'll melt better with cheese!

Disqus for Simona'sKitchen

comments powered by Disqus

Post più popolari