Passa ai contenuti principali

In primo piano

Insalata in Vasetto per l'#InsalataDay

'Niente è più difficile della Libertà:
la libertà di durare fatica,
la libertà di non vivere morti'
Oriana Fallaci

Vi sarete chiesti che fine avessi fatto, sinceramente me lo sono chiesta anch'io: 'Che fine hai fatto Simo?'
Direi una banalità se tirassi in ballo la scusa degli impegni di lavoro (che ci sono e sono tanti).
Dopo tanti anni di posts, ricette, foto e articoli scritti per altri portali, è arrivato anche per me il momento in cui ti siedi e ti chiedi quale sia la direzione da prendere: ho vagliato proposte di libri da scrivere, di programmi tv in cui presenziare, di giurie di concorsi ed eventi a cui partecipare... niente da fare. Non era lì che volevo andare.
Ho preso questo periodo sabbatico come un momento di riflessione e di esperimenti in cucina, ho fatto prove e deciso che non mangerò mai insetti ed alghe strane, che i dolci mi piacciono e che se è vero che fanno male, ne mangerò di meno, ma li mangerò e che l'essere 'talebani' in cucina mi…

Sablè al Limone


Prime giornate 'uggiose', nel senso che la mattina ci si sveglia con i tetti delle case e delle auto tutti bianchi di brina e la sera aleggia una leggera nebbiolina che fa tanto 'Natale'.
Per riscaldarsi un po' diventa piacevole il classico thè delle 5, molto da British Lord!
Io l'ho abbinato a dei biscottini di pasta sablè al limone, da gustarsi con calma insieme al fondente Sabadì, stavolta Arancia Rossa e Maggiorana (più sotto riprendo l'argomento...)


I biscottini son molto facili e l'aroma al limone dà un tocco fresco perfetto da accostare al thè.

Servono i seguienti ingredienti:

  • 170 gr di farina 00, 
  • 5 gr di sale, 
  • 115 gr di burro ammorbidito,
  • 40 gr di zucchero,
  • 1 uovo,
  • la buccia grattugiata di un limone bio, 
  • 1/2 bustina di zucchero vanigliato

Mescolare prima gli ingredienti secchi (farina, zucchero, sale), poi fare una fontana ed aggiungere il burro, l'uovo e la buccia grattugiata del limone.
Mescolare bene impastando velocemente, formare una palla e schiacciarla come fosse una focaccia, avvolgerla in pellicola e porre in frigo per almeno un'ora.
Trascorso il tempo di riposo, formare un rotolo ed affettarlo in tondi dello spessore di 5 mm, passare i bordi nello zucchero e disporre su un teglione da forno coperto da cartaforno, infornare a 180°C ed cuocere 10-15 minuti.


I Napolitains che ho abbinato ai biscotti, sono di Sabadì, dall'aspetto lucido e profumato, già dal piacevole 'toc' che fanno nel farsi mordere, potete apprezzarne le qualità!
Il cacao usato è il Nacional fino de aroma dell’Ecuador Arriba Superior Summer Selected proveniente dal commercio equosolidale e lavorato a freddo per mantenere intatto l'aroma ed il profumo. mentre le scorze di arancia rossa e la maggiorana sono raccolte direttamente in Terra di Sicilia! Un accostamento insolito ma molto molto azzeccato!







Post più popolari

Follow by Email