Passa ai contenuti principali

In primo piano

Insalata in Vasetto per l'#InsalataDay

'Niente è più difficile della Libertà:
la libertà di durare fatica,
la libertà di non vivere morti'
Oriana Fallaci

Vi sarete chiesti che fine avessi fatto, sinceramente me lo sono chiesta anch'io: 'Che fine hai fatto Simo?'
Direi una banalità se tirassi in ballo la scusa degli impegni di lavoro (che ci sono e sono tanti).
Dopo tanti anni di posts, ricette, foto e articoli scritti per altri portali, è arrivato anche per me il momento in cui ti siedi e ti chiedi quale sia la direzione da prendere: ho vagliato proposte di libri da scrivere, di programmi tv in cui presenziare, di giurie di concorsi ed eventi a cui partecipare... niente da fare. Non era lì che volevo andare.
Ho preso questo periodo sabbatico come un momento di riflessione e di esperimenti in cucina, ho fatto prove e deciso che non mangerò mai insetti ed alghe strane, che i dolci mi piacciono e che se è vero che fanno male, ne mangerò di meno, ma li mangerò e che l'essere 'talebani' in cucina mi…

Polpette di lesso alla Pratese (ricetta della mi' nonna)


Sulla scia della Disfida della Polpetta (vedi post precedente), oggi vi parlo di come si fanno le polpette a casa mia, ovvero nella mia città, Prato, in quanto la ricetta è una ricetta pratese.
Ho ricercato il fogliolino su cui l'avevo annotata quando me l'ha dettata la nonna e ci sarebbe da fare una foto, perchè cita così, testuali parole: 'Un po' di lesso, un po' di patate lesse, qualche cucchiaio di Parmigiano, pinoli ed uvetta'...
Tipica ricetta 'fatta ad occhio', decidiamo quanto sia quel 'un po''!
Io ho usato le seguenti dosi:
  • 400 gr di lesso magro,
  • 400 gr di patate lessate,
  • mezzo spicchio di aglio, 
  • 2 uova grandi, 
  • 4 cucchiai colmi di Parmigiano grattugiato, 
  • olio d'oliva, 
  • sale
  • pangrattato, 
  • una manciata di pinoli ed uvetta (facoltativo)

Togliere la parte grassa al lesso e tritarlo finemente, schiacciare le patate e mescolare il tutto. 
Aggiungere il Parmigiano grattugiato, le uova sbattute e lo spicchio d'aglio tritato, mescolare e far riposare una decina di minuti.
La ricetta pratese prevede l'uvetta ed i pinoli, io vi consiglio di provarli!
Formare delle palline con il composto, schiacciarle leggermente, passarle nel pangrattato e friggerle su entrambi i lati.
Servire calde!




Post più popolari

Follow by Email