Gnudi... vestiti di Tricolore!


Non so esattamente di quale zona toscana sia originaria la ricetta, io credevo fosse di Firenze ed invece sul Petroni non c'è!
Quella che ho fatto stavolta è la ricetta di una amica che a sua volta l'ha ereditata da un'altra amica, quindi ci si perde nella notte dei tempi!
Gli 'Gnudi' sono palline di ricotta e spinaci, cotte in acqua o gratinate in forno e servite con besciamella o salsa di pomodoro.
Per 6-8 persone servono: 600 gr di ricotta, 600 gr spinaci cotti, 100 gr di Parmigiano grattugiato, 6 uova, sale, pepe e noce moscata, più un pizzico di farina.

Gli spinaci vanno saltati in padella con un filo d'olio e tritati finemente, poi vanno mescolati alla ricotta, il Parmigiano, sale e pepe, e le uova per ultime e una grattatina di noce moscata.
Amalgamare bene gli ingredienti e formare delle palline, passarle nella farina e decidere il tipo di cottura:
1) se bolliti in acqua, si cuociono come gli gnocchi, in acqua bollente salata, si levano quando risalgono in superficie;
2) se gratinati in forno, imburrare una pirofila ed adagiarvi le palline, passarle in forno a 180°C per una quindicina di minuti, giusto il tempo di far prendere il colore dorato.
Io li preferisco gratinati e questi nella foto infatti, son stati cotti così.
Si servono poi, conditi con della salsa di pomodoro o della besciamella un po' densa, profumata di noce moscata.
Con questa ricetta partecipo al contest di Pillole culinarie, dedicato al 150° anniversario dell'Unità d'Italia





Disqus for Simona'sKitchen

comments powered by Disqus

Post più popolari