Passa ai contenuti principali

In primo piano

Insalata in Vasetto per l'#InsalataDay

'Niente è più difficile della Libertà:
la libertà di durare fatica,
la libertà di non vivere morti'
Oriana Fallaci

Vi sarete chiesti che fine avessi fatto, sinceramente me lo sono chiesta anch'io: 'Che fine hai fatto Simo?'
Direi una banalità se tirassi in ballo la scusa degli impegni di lavoro (che ci sono e sono tanti).
Dopo tanti anni di posts, ricette, foto e articoli scritti per altri portali, è arrivato anche per me il momento in cui ti siedi e ti chiedi quale sia la direzione da prendere: ho vagliato proposte di libri da scrivere, di programmi tv in cui presenziare, di giurie di concorsi ed eventi a cui partecipare... niente da fare. Non era lì che volevo andare.
Ho preso questo periodo sabbatico come un momento di riflessione e di esperimenti in cucina, ho fatto prove e deciso che non mangerò mai insetti ed alghe strane, che i dolci mi piacciono e che se è vero che fanno male, ne mangerò di meno, ma li mangerò e che l'essere 'talebani' in cucina mi…

'La Bellezza è la Forma della Finalità di una cosa'? Cookies al Fondente


Non è che la giornata soleggiata di ieri mi abbia dato alla testa, è che la primissima cosa che ho pensato quando ho tolto dal forno questi biscotti è stata proprio un rimando filosofico ad una citazione sull'Estetica...
'La bellezza è la forma della finalità di una cosa', se Kant avesse ragione, questi biscotti sarebbero spacciati! Per fortuna, però anche i filosofi sbagliano e vi assicuro che a differenza di quello che può sembrare, questi cookies erano (in quanto son stati mangiati tutti nel giro di un'ora o poco più...), buonissimi!
L'apparenza invece è da rivedere, soprattutto perchè dovevano avere la forma compatta e croccante dei cookies Made in USA ed invece sono usciti dal forno che sembravano frittelle...

La ricetta comunque, ve la segnalo, rispetto all'originale che avevo io, ho modificato alcune dosi:
90 gr di zucchero, 200 gr di farina 00 (io ho usato quella del Molino Rosignoli, pacco celeste per dolci), 60 gr di burro, 1/2 cucchiaio di lievito per dolci, 200 cl di latte, 40 gr di cioccolato fondente in gocce, io ho utilizzato l'uovo di Pasqua spezzettandolo.


Prendere una ciotola capiente e mescolare la farina con il burro spezzettato, cercando di creare un composto omogeneo, ciò renderà il biscotto più friabile.
Poi aggiungere lo zucchero, il latte ed il lievito, mescolare bene e quando l'impasto è omogeneo, aggiungere le gocce di cioccolato.
Stendere la carta forno su un teglione e sistemervi l'impasto, aiutandosi con un cucchiaio, formare dei cerchi, schiacciando leggermente.
Distanziarli bene, perchè durante la cottura tenderanno a gonfiarsi.
Infornare a 200°C per 20 minuti, controllando la cottura con uno stecchino.


Ennesima dimostrazione che non ci deve mai fermare alle apparenze, ma approfondire la conoscenza, anche di fronte ad un semplice biscotto! :-)

Post più popolari